Guinnes albero di natale più costoso del mondo ?

In quasi tutte le case italiane possiamo trovare in questo periodo il classico albero di natale.

C’è chi spende 50 €, chi 100 € e chi di più per avere in casa un bell’albero di natale per fare una bella figura con gli ospiti durante il pranzo natalizio, ma mai nessuno potrebbe pensare di spendere la cifra raggiunta dal nuovo guinnes dei primati..

Un albero di natale artificiale alto 13 metri decorato con normalissimi fiocchi d’oro e d’argento, palle di vetro e luci bianche, per un costo totale di 10.000 dollari..

Fino a qua sembrerebbe una cifra alta ma nulla di eccezionale se non fosse che l’albero è ricoperto di gioielli: collane, orecchini, anelli e bracciali con una profusione di diamanti, perle, smeraldi e zaffiri, forniti per l’occasione da Khalifa Khouri, proprietario della Style Gallery di Abu Dhabi.

la cifra totale raggiunta con questi preziosi gioielli si aggira intorno ai 11 milioni di euro !!!!

Ovviamente questo albero non poteva che trovarsi ad Abu Dhabi, nella lobby dell’Emirates Palace Hotel.

La direzione dell’hotel a 7 stelle ha intanto contattato i responsabili del Guinness dei Primati, perchè hanno intenzione di ufficializzare il record dell’albero di Natale più costoso del mondo, che rimarrà esposto fino alla fine dell’anno.

albero-emirates.jpg

A cosa serve il catasto energetico ?

Si tratta del sistema informativo preposto alla gestione del processo di certificazione energetica.

Presso il catasto energetico vi sono gli attestati di certificazione (ACE) che vengono qui depositati e registrati

L’ente che gestisce l’archiviazione dei dati è la Regione. All’interno del sito di ogni Regione è quindi possibile trovare i riferimenti relativi all’organo preposto per la gestione delle certificazioni energetiche.

La particolarità del catasto energetico rispetto al catasto classico è che tutte le pratiche vengono inviate esclusivamente on-line, ivi compresa la ricevuta dell’avvenuta certificazione.

La Regione Lombardia ha creato un organo apposito, il Cestec che, attraverso il Cened, gestisce il catasto. energetico www.cened.it

Il catasto energetico permette di monitorare le prestazioni energetiche degli edifici su scala locale e nazionale; di ottenere valori di riferimento rappresentativi degli attuali consumi energetici degli edifici; di individuare priorità di intervento e linee d’azione, politiche e tecniche, finalizzate al risparmio energetico.
caned.jpg

Si può usufruire di sgravi fiscali con la certificazione energetica ?

In un’ottica di contenimento delle emissioni inquinanti e di miglioramento delle politiche ecologiche, è stata da alcuni anni introdotta una specifica detrazione fiscale del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica, finalizzati cioè a ridurre la dispersione termica di un edificio..
La legge Finanziaria 2008 ha esteso fino alla fine del 2010 il godimento dei benefici fiscali introdotti per incentivare questi interventi, salvo ulteriori proroghe.

 

Quali sono i film che escono per natale 2010 ?

Questo mese escono diversi film per tutti i gusti.

I più attesi sono

The Tourist

Diretto da un regista dal nome lunghissimo ed un grande successo alle spalle, il Florian Henckel von Donnersmarck de Le vite degli altri, The Tourist è uno spy-thriller che si tinge anche di rosa romantico. Remake di un film francese intitolato Anthony Zimmer, è stato praticamente costuito su misura sullo status divistico e sul sex appeal dei due protagonisti, Angelina Jolie e Johnny Depp, che per la prima volta nelle rispettive carriere si sono ritrovati a dividere lo stesso set. Girato anche a Venezia, vede di conseguenza accanto ai due protagonisti e altre stesse internazionali come Paul Bettany anche i nostri Christian De Sica, Neri Marcorè, Alessio Boni e Nino Frassica.

Le cronache di Narnia: il viaggio del veliero

Terzo capitolo cinematografico della serie Le Cronache di Narnia, adattamento delle opere letterarie di C.S. Lewis. Anche questa volta i Pevensie, con un cugino, un topolino guerriero e il Caspian oramai divenuto Re devono affrontare numerose avventure per salvare il mondo magico cui hanno accesso. E nel cammino, ritroveranno anche il loro amico leone, Aslan. Questa volta, a dirigere il kolossal fantasy targato Disney, un nome “insolito” per il genere come il britannico Michael Apted, quello di Gorky Park, di 007 – Il mondo non basta e di Enigma

American Life

Esce nel nostro paese con molto ritardo rispetto al suo debutto in patria questo film diretto da Sam Mendes che racconta di una giovane coppia in attesa di un figlio che viaggia attraverso gli Stati Uniti e fa visita ad amici e parenti per decidere dove stabilirsi e crescere il loro primogenito. Interpretata dal simpaticissimo John Krasinski, da Maya Rudolph ed atri attori come Maggie Gyllenhaal e Jeff Daniels, questa commedia dal cuore sensibile e pulsante è il primo film che conta una sceneggiatura originale firmata da uno dei più importanti scrittori americani contemporanei, Dave Eggers, che l’ha scritta a quattro mani con la compagna Vendela Vida

 La banda dei Babbi Natale

Dopo un anno di pausa, tornano al cinema per il periodo delle Feste anche Aldo, Giovanni e Giacomo, il trio comico che da diverso tempo ha associato l’attività cinematografica a quella televisiva e teatrale. Questa volta, diretti da Paolo Genovese ed affiancati da Angela Finocchiaro, Lucia Ocone, Antonia Liskova e Giorgio Colangeli (ma anche Cochi Ponzoni e Remo Remotti), saranno tre amici che si devono scagionare dall’accusa di essere una banda di ladri, e che trasformeranno il loro interrogatorio in una strana ed esilarante seduta di autocoscienza.

Megamind

Questo Natale è della DreamWorks uno dei due film incaricati di tenere alta la bandiera dell’animazione nelle sale italiane. Il regista di Madagascar e del suo sequel, Tom McGrath, dirige questa storia nel quale un proverbiale supercattivo, il Megamind del titolo, scopre quanto sia vuota la sua vita dopo essere riuscito a sconfiggere il supereroe che cui si confrontava da una vita. Tanto da “crearne” un’altro per vicere la noia. Realizzato con il 3D oramai di prammatica, Megamind, nella sua versione originale, conta sulle voci di Will Ferrell, Brad Pitt, Jonah Hill e Tina Fey, mentre quella italiana è doppiata da Roberto Pedicini, Adriano Giannini, Stefano Crescentini e Stella Musy.

L’esplosivo piano di Bazil

Vedere un film di Jean Pierre Jeunet permette di trovare proprio ciò che ci si aspetta: il suo inconfondibile stile visionario che con Il favoloso mondo di Amélie aveva trovato un gradimento da parte del pubblico pressoché totale. Allo stesso modo, i suoi film raccontano storie così surreali e ricche di inventiva che non si può mai prevedere dove andranno a parare. L’esplosivo piano di Bazil non fa eccezione mescolando la commedia slapstick con il cinismo dei mercanti d’armi senza essere un film né politico, né sociale. Protagonista è Dany Boon, in una sorta di alter ego di Charlie Chaplin, il cui padre è stato uscciso da una mina antiuomo e lui stesso è portatore (quasi) sano di un proiettile nel cranio.

infine c’è grande attesa per il nuovo film di clint Eastwood in uscita il gennaio

Hereafter

hereafter.jpg

Alla veneranda età di ottant’anni, dopo aver sfornato titoli straordinari come Million Dollar Baby, Gran Torino e Changeling, invece di riposare sugli allori Clint Eastwood continua ad accettare sfide. E si cimenta per la prima volta con il thriller sovrannaturale. Hereafter racconta la storia incrociata di tre personaggi: un uomo che può comunicare con i morti ma che vuole sfuggire a questo suo “dono”, una giornalista scampata ad uno tsunami e un bambino che ha assistito alla morte del fratello gemello. Il film nasce da una sceneggiatura del Peter Morgan di The Queen e I due presidenti, è interpretato da Matt Damon, Bryce Dallas Howard e Cécile de France e musicato, come d’abitudine, dallo stesso Eastwood.

Quando esce Metal Gear Solid: Rising ?


metal gear solid rising.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

in questo capitolo il protagonista non sarà più Solid Snake ma Raiden, a quanto detto dallo sviluppatore nipponico.

 

Il gioco sarà presumibilmente ambientato dopo gli avvenimenti del quarto capitolo, a giudicare dalla nuova tuta di Raiden, visibilmente più all’avanguardia della precedente.

 

per scoprire il prezzo del videogame nelle varie versione guarda su http://www.maquantocosta.it/?s=metal+gear+solid+rising&submit.x=0&submit.y=0