Titoli in uscita col debutto della Nintendo 3DS

la casa Nintendo ha fatto le cose per bene, infatti oggi insieme al debutto della console Nintendo 3DS usciranno una serie di titoli da far gola a molti.

I prezzi dei giochi Nintendo 3DS partono da € 44,90 ed arrivano ad un massimo di € 49,90

 

Per scoprire i prezzi dei singoli titoli,  avere informazioni e vedere i trailer di tutti i giochi clicca qua

I titoli in uscita per la Nintendo 3DS sono i seguenti:

 

Super Street Fighter IV

 

Ridge Racer 3D

 

Pro Evolution Soccer 2011 3D

 

The Sims 3

 

Tom Clancy’s Splinter Cell: Chaos Theory (Splinter Cell 3)

 

Tom Clancy’s Ghost Recon: Shadow Wars 3D

 

Samurai Warriors: Chronicles

 

Super Monkey Ball 3D

 

Lego Star Wars III: La Guerra dei Cloni

 

Rayman 3D

 

Asphalt 3D

 

nintendogs + cats

 

Pilotwings Resort


Quanto costa la nuova console della Nintendo 3DS ?

Esce oggi la nuova console della nintendo attesa da moltissima gente.

La nuova Nintendo 3DS sarà disponibile in due colori, celeste e nera.

La casa Nipponica, solo nel Regno Unito ha raggiunto al debutto 140.000 prenotazioni, ed è convinta di superare soltanto oggi i 200 mila pezzi venduti.

in Giappone solo nei primi due giorni son state vendute 400 mila unità, e l’obbiettivo è quello di raggiungere ila vendita di  4 milioni di console in tutto il mondo entro la fine di marzo.

Il prezzo per la nuova console Nintendo 3DS è di € 259,00.

Se volete vedere il video di presentazione cliccate su questo link http://www.maquantocosta.it/2011/03/25/quanto-costa-la-console-nintendo-3ds/

Nintendo 3DS: prevista la vendita di 200 mila unità in UK

Filmografia e oscar vinti da Liz Taylor ? scoprilo su risposteonline

Liz taylor si è spenta ieri all’età di 79 anni.

Liz era un attrice inglese, nota per i suoi occhi viola e per le sue doti di recitazione che le hanno fatto vincere due premi Oscar.

Altra pecularietà che rendevano unica questa attrice, erano i suoi 8 matrimoni rispettivamente con :

 

Conrad Hilton, Jr., erede della famiglia Hilton (6 maggio 1950 – 29 gennaio 1951) – divorziata

Michael Wilding, attore (21 febbraio 1952 – 26 gennaio 1957) – divorziata

Mike Todd, produttore (2 febbraio 1957 – 22 marzo 1958) – vedova

Eddie Fisher, cantante (12 maggio 1959 – 6 marzo 1964) – divorziata

Richard Burton, attore (15 marzo 1964 – 26 giugno 1974) – divorziata

Richard Burton (2° matrimonio) (10 ottobre 1975 – 29 luglio 1976) – divorziata

John Warner, senatore (4 dicembre 1976 – 7 novembre 1982) – divorziata

Larry Fortensky (6 ottobre 1991 – 31 ottobre 1996) – divorziata

La Taylor ha vinto due Oscar alla migliore attrice. La prima statuetta le venne attribuita per l’interpretazione in Venere in visone (1960) di Daniel Mann, e la seconda per Chi ha paura di Virginia Woolf? (1966) di Mike Nichols, che molti considerano la sua miglior performance.

Filmografia

Cinema

There’s One Born Every Minute, regia di Harold Young (1942)

Torna a casa Lassie! (Lassie Come Home), regia di Fred M. Wilcox (1943)

La porta proibita (Jane Eyre), regia di Robert Stevenson (1943) – Non accreditata

Le bianche scogliere di Dover (The White Cliffs of Dover), regia di Clarence Brown (1944) – Non accreditata

Gran Premio (National Velvet), regia di Clarence Brown (1944)

Il coraggio di Lassie (Courage of Lassie), regia di Fred M. Wilcox (1946)

Vita col padre (Life with Father), regia di Michael Curtiz (1947)

Cinzia (Cynthia), regia di Robert Z. Leonard (1947)

Così sono le donne (A Date with Judy), regia di Richard Thorpe (1948)

La bella imprudente (Julia Misbehaves), regia di Jack Conway (1948)

Piccole donne (Little Women), regia di Mervyn LeRoy (1949)

Alto tradimento (Conspirator), regia di Victor Saville (1949)

La sbornia di David (The Big Hangover) (1950), regia di Norman Krasna

Il padre della sposa (Father of the Bride), regia di Vincente Minnelli (1950)

Papà diventa nonno (Father’s Little Dividend), regia di Vincente Minnelli (1951)

Un posto al sole (A Place in the Sun), regia di George Stevens (1951)

Quo vadis? (Quo Vadis), regia di Mervyn LeRoy (1951) – Non accreditata

Callaway Went Thataway, regia di Melvin Frank e Norman Panama (1951) … Se stessa – Non accreditata

Marito per forza (Love Is Better Than Ever), regia di Stanley Donen (1952)

Ivanhoe (Ivanhoe), regia di Richard Thorpe (1952)

Vita inquieta (The Girl Who Had Everything), regia di Richard Thorpe (1953)

Rapsodia (Rhapsody), regia di Charles Vidor (1954)

La pista degli elefanti (Elephant Walk), regia di William Dieterle (1954)

Lord Brummell (Beau Brummell), regia di Curtis Bernhardt (1954)

L’ultima volta che vidi Parigi (The Last Time I Saw Paris), regia di Richard Brooks (1954)

Il gigante (Giant), regia di George Stevens (1955)

L’albero della vita (Raintree County), regia di Edward Dmytryk (1957)

La gatta sul tetto che scotta (Cat on a Hot Tin Roof), regia di Richard Brooks (1958)

Improvvisamente l’estate scorsa (Suddenly, Last Summer), regia di Joseph L. Mankiewicz (1959)

Scent of Mystery, regia di Jack Cardiff (1960) – Non accreditata

Venere in visone (BUtterfield 8), regia di Daniel Mann (1960)

Cleopatra, regia di Joseph L. Mankiewicz (1963)

International Hotel (The V.I.P.s), regia di Anthony Asquith (1963)

Castelli di sabbia (The Sandpiper), regia di Vincent Minnelli (1965)

Chi ha paura di Virginia Woolf? (Who’s Afraid of Virginia Woolf?), regia di Mike Nichols (1966)

La bisbetica domata (The Taming of the Shrew), regia di Franco Zeffirelli (1967)

Il dottor Faustus (Doctor Faustus), regia di Richard Burton e Nevill Coghill (1967)

Riflessi in un occhio d’oro (Reflections in a Golden Eye), regia di John Huston (1967)

I commedianti (The Comedians), regia di Peter Glenville (1967)

La scogliera dei desideri (Boom), regia di Joseph Losey (1968)

Cerimonia segreta (Secret Ceremony), regia di Joseph Losey (1968)

Anna dei mille giorni (Anne of the Thousand Days), regia di Charles Jarrott (1969) – Non accreditata

L’unico gioco in città (The Only Game in Town), regia di George Stevens (1970)

X, y & “Zi” (Zee and Co.), regia di Brian G. Hutton (1972)

Under Milk Wood (Under Milk Wood), regia di Andrew Sinclair (1972)

Una faccia di c… (Hammersmith Is Out), regia di Peter Ustinov (1972)

Ad un’ora della notte (Night Watch), regia di Brian G. Hutton (1973)

Mercoledì delle ceneri (Ash Wednesday), regia di Larry Peerce (1973)

Identikit, regia di Giuseppe Patroni Griffi (1974)

Il giardino della felicità (The Blue Bird), regia di George Cukor (1976)

Gigi (A Little Night Music), regia di Harold Prince (1977)

Rebus per un assassinio (Winter Kills), regia di William Richert (1979) – Non accreditata

Assassinio allo specchio (The Mirror Crack’d), regia di Guy Hamilton (1980)

Il giovane Toscanini, regia di Franco Zeffirelli (1988)

I Flintstones (The Flintstones), regia di Brian Levant (1994)

Televisione

Divorzia lui, divorzia lei (Divorce His – Divorce Hers), regia di Waris Hussein (1973) – Film TV

La lunga notte di Entebbe (Victory at Entebbe), regia di Marvin J. Chomsky (1976) – Film TV

Hallmark Hall of Fame : # 28.1, episodio Un amore impossibile (1978) – Serie TV

General Hospital : 3 episodi (1981) – Soap Opera

Between Friends, regia di Lou Antonio (1983) – Film TV

La valle dei pini (1983-1984) – Soap Opera

Hotel : # 2.1 (1984) – Serie TV

Malizia a Hollywood (Malice in Wonderland), regia di Gus Trikonis (1985) – Film TV

Nord e Sud (1985) – Miniserie TV

Una lettera per Josh (There Must Be a Pony), regia di Joseph Sargent (1986) – Film TV

Poker Alice (Poker Alice), regia di Arthur Allan Seidelman (1987) – Film TV

La dolce ala della giovinezza (Sweet Bird of Youth), regia di Nicolas Roeg (1989) – Film TV

Capitan Planet e i Planeteers : # 3.11 (1992)… Voce

I Simpson : # 4.10, episodio La prima parola di Lisa (1992); # 4.22 (1993) … Voce di Maggie

Murphy Brown : # 8.18 (1996) – Sitcom … Se stessa

La tata : # 3.21 (1996) – Sitcom … Se stessa

These Old Broads, regia di Matthew Diamond (2001) – Film TV

God, the Devil and Bob : # 1.12 (2001) – Serie TV … Voce

Vuoi personalizzare le tue foto per Facebook? scoprilo su risposteonline

Se volete personalizzare le foto da inserire sul vostro profilo di Facebook, vi suggerisco l’ennesimo sito web che vi permette di aggiungere alle vostre foto dei simpatici effetti visivi.

PicHacker vi offre molteplici effetti da inserire sulle vostre foto ed è totalmente gratuito.

Una volta entrati nella home page di PicHacker non dovremo fare altro che cliccare sul tasto “Start now” che ci permetterà di scegliere da dove caricare la nostra foto (direttamente dal PC o dalla galleria del nostro account Facebook), successivamente dovremo ritagliare la foto con le misure che preferiamo e finalmente potremo personalizzare tantissimi aspetti della nostra foto.
La prima cosa da fare è quella di inserire un oggetto o un disegno all’interno della nostra foto, sono presenti varie categorie con decine e decine di disegni, una volta scelto quello che ci piace di più dovremo fare click su di esso e automaticamente verrà inserito nella nostra foto (sulla sinistra è possibile vedere un’anteprima).
Il secondo passo è quello di inserire degli effetti alla nostra foto, gli effetti sono praticamente i soliti come l’effetto sfocato o l’effetto negativo, anche in questo caso basterà fare click su un effetto per poterlo vedere in anteprima sulla nostra foto.
Il terzo e ultimo passo è quello di inserire un testo a piacere all’interno della foto, possiamo scegliere il colore del testo e il tipo di carattere in modo da personalizzare al massimo la foto che andremo ad inserire sul profilo di Facebook.
Al termine basterà fare click sul tasto “Enjoy it” che ci darà la possibilità di salvare la foto sul nostro computer e successivamente utilizzarla come foto del profilo di Facebook.

Testo Inno di Mameli

Golfredo Mameli dei Mannelli è nato nella repubblica di Genova nel 1827ed è l’autore dell’inno nazionale italiano.Una delle figure più celebri del Risorgimento Italiano morì a seguito di una ferita infetta che si procurò durante la difesa della seconda Repubblica RomanaInno di MameliFratelli d’Italia,l’Italia s’è desta, dell’elmo di Scipios’è cinta la testa. Dov’è la Vittoria? Le porga la chioma, che schiava di Roma Iddio la creò. Stringiamci a coorte, siam pronti alla morte. Siam pronti alla morte, l’Italia chiamò. Stringiamci a coorte, siam pronti alla morte. Siam pronti alla morte, l’Italia chiamò, sì! Noi fummo da secoli calpesti, derisi, perché non siam popoli, perché siam divisi. Raccolgaci un’unicabandiera, una speme: di fonderci insieme già l’ora suonò.Stringiamci a coorte, siam pronti alla morte. Siam pronti alla morte, l’Italia chiamò, sì! Uniamoci, uniamoci, l’unione e l’amore rivelano ai popoli le vie del Signore. Giuriamo far libero il suolo natio: uniti, per Dio, chi vincer ci può?Stringiamoci a coorte, siam pronti alla morte. Siam pronti alla morte, l’Italia chiamò, sì! Dall’Alpe a Sicilia, Dovunque è Legnano; Ogn’uom di Ferruccio Ha il core e la mano; I bimbi d’ItaliaSi chiaman Balilla; Il suon d’ogni squilla I Vespri suonò.Stringiamci a coorte, siam pronti alla morte. Siam pronti alla morte, l’Italia chiamò, sì! Son giunchi che piegano Le spade vendute;Già l’Aquila d’AustriaLe penne ha perdute.Il sangue d’ItaliaE il sangue PolaccoBevé col Cosacco,Ma il cor le bruciò.Stringiamci a coorte, siam pronti alla morte. Siam pronti alla morte, l’Italia chiamò, sì!

Quante centrali nucleari ci sono in europa ?

In europa ci sono 195 centrali nucleari.

Quelle più vicine al nostro paese, collocate a 200km dall’Italia sono le seguenti : in Francia, Phenix, Tricastin, Cruas, Saint-Alban, Bugey e Fessenheim; in Svizzera Muhlenberg, Goesgen, Beznau e Leibstadt; in Germania Grundemmingen e Isar; infine, in Slovenia, Krsko.

Le province italiane più esposte s queste centrali sono: sono Cuneo, Torino, Aosta, Varese, Sondrio, Bolzano, Udine e Trieste.

Il paese con più centrali è la Francia a seguire la Russia, la Gran Bretagna e la Germania.

Qui di sotto la mappa di tutte le centrali nucleari in Europa.


mappa centrali nucleari europa.jpg

Quante calorie ha la mela golden ?

La mela golden è una delle tante varietà di mele che possiamo trovare dal fruttivendolo.

Ha la consistenza croccante ed un sapore dolce, grazie alla presenza di zuccheri a rapido assorbimento e polifenoli. E’ ottima mangiata cruda, ma si presta bene anche alla cottura.

La buccia contiene sostanze preziose, come fibre e la pectina, che aiuta a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Le golden hanno il vantaggio di poter essere facilmente e lungamente conservabili anche per 15-20 giorni; l’importante è menatenerla in un luogo fresco ed asciutto, senza addossarle l’una sull’altra per permettere una buona ossigenazione.

calorie frutta,mela golden

La mela golden ha circa 43 calorie ogni 100 grammi.

Un frutto pesa mediamente 200 grammi quindi ha circa 86 calorie.

E’ possibile usare il joypad della PS3 sul Pc ?

Esiste un software MotionJoy, che vi consente di configurare perfettamente il controller della PS3, facendo in modo di poterlo utilizzare su un comune PC, sfruttando la connessione USB, oppure utilizzando una connessione Bluetooth.

  • Per prima cosa scarichiamo il software tramite questo link, ovviamente scaricate la versione compatibile con il vostro sistema (32 o 64 Bit).
  • Dopo averlo scaricato, installiamo il software seguendo le istruzioni riportate a video, solo al termine colleghiamo il controller tramite cavo USB al PC.
  • Windows riconoscerà il controller e installerà i driver base, al termine apriamo il DS3 Tool, spostiamoci nella sezione “Driver Tool” e clicchiamo su “Load Driver”.