Come funziona un motore a reazione?

I motori a reazione di un aereo hanno turbine che risucchiano l’aria.

L’aria viene scaldata bruciando paraffina o kerosene.

Il calore fa espandere l’aria che, uscendo dal tubo di scappamento, aziona un’altra turbina connessa alla prima.

La grande potenza del motore viene dall’espansione dell’aria al suo interno.

La forza con cui l’aria viene espulsa dal reattore spinge l’aereo in avanti.

Il primo dispositivo artificiale volante con propulsione viene attribuito ad Archita, il matematico greco fondatore della meccanica. Egli, come viene riferito da Aulo Gellio cinque secoli dopo, progettò un dispositivo a forma di volatile spinto da un getto (probabilmente di vapore) che volò per circa 200 metri.

Come funziona un motore a reazione?ultima modifica: 2011-06-07T10:15:03+02:00da diavolodelmare
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento