Un edificio trasformato nel più grande gioco di Tetris

Il gioco del Tetris è stato inventato da un programmatore russo ed è uno dei giochi più famosi della storia dei videogames.

Questo gioco è stato trasferito sulla facciata del palazzo MIT, Massachusetts Institute of Technology di Boston, dove alcuni studenti ed ingegneri hanno creato il tetris più grande del mondo.

testris gigante.jpg

 Il Mit di Boston è famoso per aver laureato molte menti geniali dell’ hi-tech mondiale, e da quel che possiamo vedere non facciamo fatica a crederlo.

Questi hanno sfruttato le finistre del palazzo alto 90 metri, illuminandole con dei led controllati a distanza da una console posizionata sotto l’edificio “hackerato”.

tetris 2.jpg

Il gioco si è svolto durante la notte durante la quale i creatori di questa geniale bravata si sono divertiti tutta la notte a impilare ad impilare mattoncini colorati di svariate forme.

Qua di seguito un video che mostra il tetris gigante in azione. 

 

Ikea lancia KNÄPPA la prima fotocamera digitale di cartone riciclabile

Ikea per promuovere il catalogo dei mobili 2012, ha deciso di regalare agli acquirenti un numero limitato di fotocamere digitali riciclabili.

La fotocamera di piccole dimensioni 105 × 65 mm, è stata progettata da Jesper Kouthoofd è costruita da un pezzo di cartone piegato fissato da due viti di plastica.

fotocamera riciclabile,fotocamera digitale ikea,fotocamera digitale cartone,tecnologia,green,ikea knappa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La fotocamera è alimentata da due pilo stilo ed all’interno troviamo un circuito unico contenente tutta l’elettronica ed un connettore usb.

L’idea di Ikea è quella di regalare questa fotocamera per far fotografare dagli acquirenti i mobili acquistati.

Per zoommare basta allungare le braccia verso l’oggetto desiderato dopodichè appoggiarsi ad esempio ad un sedia per mettere a fuoco e stabilizzare l’immagine.

Tutte le foto possono essere acquisite tramite la porta usb del vostro computer.

Ecco un filmato che vi mostra questa leggerissima e simpatica fotocamera digitale creata da Ikea.

Train – Drive by testo video e traduzione

 

Train Drive by testo canzone 

On the other side of a street I knew 

Stood a girl that looked like you 

This must be deja vu 

But I thought this can’t be true 

Cause you moved to west L.A or New York or Santa Fe 

Or where ever to get away from me 

 

Oh but that one night 

Was more than just right 

I didn’t leave you cause I was all through 

Oh I was overwhelmed and frankly scared as hell 

Because I really fell for you 

 

Oh I swear to ya 

I’ll be there for ya 

This is not a drive by 

Just a shy guy looking for a two ply 

Hefty bag to hold my love 

When you move me everything is groovy 

They don’t like it sue me 

The way you do me 

Oh I swear to ya 

I’ll be there for ya 

This is not a drive by 

 

On the other side of a downward spiral 

My love for you went viral 

And I loved you every mile you drove away 

But now here you are again 

So let’s skip the “how you been” 

And get down to the “more than friends” at last 

 

Oh but that one night 

Is still the highlight 

I didn’t leave you until I came to 

Oh I was overwhelmed and frankly scared as hell 

Because I really fell for you 

 

Oh I swear to ya 

I’ll be there for ya 

This is not a drive by 

Just a shy guy looking for a 2 ply 

Hefty bag to hold my love 

When you move me everything is groovy 

They don’t like it sue me 

The way you do me 

Oh I swear to ya 

I’ll be there for ya 

This is not a drive by 

 

Please believe that when I leave 

There’s nothing up my sleeve but love for you 

And a little time to get my head together too 

 

On the other side of a street I knew 

Stood a girl that looked like you 

This must be deja vu 

But I thought this can’t be true 

Cause 

 

Oh I swear to ya 

I’ll be there for ya 

This is not a drive by 

Just a shy guy looking for a two ply 

Hefty bag to hold my love 

When you move me everything is groovy 

They don’t like it sue me 

The way you do me 

Oh I swear to ya 

I’ll be there for ya 

This is not a drive by

 

Train Drive by traduzione testo


Sull’altro lato di una strada che conoscevo 

c’era una ragazza identica a te 

questo dev’essere un deja vu 

ma ho pensato che non potesse essere vero 

perchè te ne sei andata ad ovest di Los Angeles 

o a New York o a Santa Fe 

o chissà dove, solo per starmi lontana 

 

Oh ma quella notte 

era molto più che perfetta 

Non ti ho lasciato perchè mi sentivo finito 

Ero sopraffatto, e sinceramente spaventato a morte 

Perchè mi ero davvero innamorato di te 

 

Oh, ti giuro 

Che ci sarò sempre per te 

Questa non è una toccata e fuga 

Sono solo un ragazzo timido che cerca una valigia 

doppiamente rinforzata che riesca a 

trasportare tutto il mio amore 

Quando mi muovi tutto è fantastico 

agli altri non piace, che mi facciano causa 

Le cose che mi fai… 

oh, ti giuro 

Che ci sarò sempre per te 

Questa non è una toccata e fuga 

 

Dall’altro lato di una spirale discendente 

Il mio amore per te è diventato virale 

E ti ho amato per ogni miglio che ti sei allontanata 

Ma ora sei di nuovo qui 

Perciò saltiamo i “come sei stata” 

e passiamo subito almeno al “più che amici” 

 

Oh ma quella notte 

è ancora la parte migliore 

Non ti ho lasciato finchè non ho capito che 

Ero sopraffatto, e sinceramente spaventato a morte 

Perchè mi ero davvero innamorato di te 

 

Oh, ti giuro 

Che ci sarò sempre per te 

Questa non è una toccata e fuga 

Sono solo un ragazzo timido che cerca una valigia 

doppiamente rinforzata che riesca a 

trasportare tutto il mio amore 

Quando mi muovi tutto è fantastico 

agli altri non piace, che mi facciano causa 

Le cose che mi fai… 

oh, ti giuro 

Che ci sarò sempre per te 

Questa non è una toccata e fuga 

 

Per favore credi a quel che ti ho detto, quando me ne andrò 

non ho nessun asso nella manica, ma solo amore per te 

e un po’ di tempo per ritrovare la mia testa 

 

Sull’altro lato di una strada che conoscevo 

c’era una ragazza identica a te 

questo dev’essere un deja vu 

ma ho pensato che non potesse essere vero 

perchè 

 

Oh, ti giuro 

Che ci sarò sempre per te 

Questa non è una toccata e fuga 

Sono solo un ragazzo timido che cerca una valigia 

doppiamente rinforzata che riesca a 

trasportare tutto il mio amore 

Quando mi muovi tutto è fantastico 

agli altri non piace, che mi facciano causa 

Le cose che mi fai… 

oh, ti giuro 

Che ci sarò sempre per te 

Questa non è una toccata e fuga 

Addio lampioni, nuovi sistemi di illuminazione stradale

Un gruppo di architetti e urbanisti hanno progettato un sistema di illuminazione formato da cavi orizzontali dotati di led, che garantiscono una più efficente illuminazione delle strade.

freestreet.jpg

Il risultato è Freestreet, un sistema di illuminazione stradale, che non richiede più l’uso dei vecchi lampioni.

Questo progetto è stato premiato al Dutch Design Award 2011 e le installazioni in tutta Europa inizieranno in questi mesi.

freestreet-2.jpg

Questi cavi sospesi sopra le strade, consentono un efficenza superiore del 40% al classico lampione in più sono meno invadenti sia visivamente sia per quanto riguarda l’ingombro sui marciapiedi.

iPavement, strade con wifi incorporato nella pavimentazione nuove tecnologie dalla Spagna

Il Wifi è sempre più diffuso in Europa e dalla Spagna arriva questa novità, iPavement ovvero pietre per la pavimentazione del marciapiede che fungono anche da hotspot WiFi.

ipavement.jpg

Ogni pietra misura 40 x 40 x 7 cm 15,75 x 15,75 x 2,76 in), pesa circa 24 chilogrammi , e contiene un microprocessore 5 GB che comunica con i dispositivi mobili nelle vicinanze tramite WiFi e Bluetooth.

L’ alimentazione e la connessione internet è fornita a ciascun pietra grazie ad un cavo hard-wired 1000-watt.

Al fine di garantire la copertura continua su una data area, si raccomanda che le singole pietre devono essere installate non più di 20 metri l’una dall’altra.

ipavement-2.jpg

Oltre a fornire l’uso di Internet ai passanti, iPavement fornisce una serie di applicazioni per avere informazioni della zona. Questi includono una biblioteca digitale; mappe che promuovono ristoranti locali, negozi e altre attrazioni, un servizio di musica, un catalogo coupon con le imprese locali, un servizio che fornisce gli allarmi sui pericoli e gli ostacoli nelle strade vicine, e di un servizio Bluetooth che invia messaggi promozionali dispositivi. Oltre a questo esiste anche un applicazione che fornisce statistiche sul traffico locale a piedi. Le applicazioni sono disponibili in diverse lingue, e il sistema funziona con la maggior parte dei browser più comuni. L’unico limite di iPavement, tuttavia, è la sua temperatura di esercizio – funzionerà solo tra -10 e 45 º. Questo va bene per il clima mediterraneo della Spagna e sicuramente anche dell’Italia, nel Nord Europa potrebbero esserci problemi.

Che cos’è l’ imposta diretta?

In Italia abbiamo due tipi di imposte, dirette e indirette.

Le imposte dirette non sono altro che quelle tasse collegate direttamente alla nostra ricchezza.

Per ricchezza si intende quella già esistente, ad esempio quella patrimoniale, ovvero un bene che esiste già come la casa, oppure la ricchezza che viene prodotta, ad esempio dal reddito o da una prestazione.

imposta diretta, tasse, imposte italiane, irpef, irap, imu, isas, ires, isos

Queste imposte sono a carico del contribuente e non influiscono una variazione dei prezzi dei prodotti, come invece può fare un imposta indiretta come l’Iva che provoca l’aumento del 20/23% del prodotto.

Ecco l’elenco delle imposte dirette che si possono pagare in Italia:

IRPEF – imposta sul reddito delle persone fisiche.

IRES – imposta sul redditto delle società.

IRAP – imposta regionale sulle attività produttive.

ISOS – imposta sostitutiva sui redditi da capitale.

ICI (IMU) – imposta comunale sugli immobili.

Navi da carico con vele per ridurre del 30% il consumo di carburante

Per ridurre l’inquinamento e diminuire i costi del trasporto delle grossi navi da carico, un gruppo di ingegneri dell’Università di Tokyo ed un gruppo di collaboratori, hanno progettato un sistema di grandi vele retrattili che misurano 20 m di larghezza per 50 m di altezza.

sail.jpg

Queste vele dotate nelle navi da carico dovrebbero ridurre il consumo annuale di carburante su navi fino al 30%.

Grazie alle nuove tecnologie, afferma il professore Kiyoshi Uzawa, è possibile fare grandi vele, e di controllarle in modo automatico. “Inoltre, include la tecnologia di navigazione in rete di informazioni marittime e le previsioni meteorologiche, per cui le navi di questo tipo possono viaggiare in sicurezza. Utilizzando l’energia eolica, come nei vecchi velieri, è effettivamente realizzabile.”

Ecco il video dimostrativo 

Usare l’iPad al mare senza rovinarlo, grazie alla cover impermeabile Lifedge.

Ci sono sempre più persone che utlizzano l’iPad e se la scorsa estate se ne vedeva qualcuna al mare, quest’anno aumenteranno sicuramente.

La sabbia, il salino o l’acqua sono possono rovinare il vostro iPad, per questo motivo la Scanstrut, un produttore internazionale di prodotti progettati per proteggere le apparecchiature utilizzate in ambienti marini, ha progettato una cover per l’iPad dell’apple.

Questa cover vi permette di proteggere il vostro iPad nel caso cadesse da un altezza di 1 metro o se finisse in un metro d’acqua anche per 30 minuti di fila.

lifeedge-waterproof-ipad2-case.jpg

Lifedge promette una nitidezza dello schermo alla luce del sole garantendo una protezione totale da abrasioni causate da agenti chimici, creme solari ecc..

Vediamo le caratteristiche: 

100% impermeabile.

Antiurto.

Schermo anti-riflesso per la visualizzazione luce del sole.

La funzionalità totale del touchscreen, Wi-Fi e le telecamere.

Facile da assumere e off – abbastanza compatto da poter lasciare in modo permanente.

Trasmissione del suono eccezionale.

Cinghietta confortevole per facilità d’uso. Cassa stagna per iPad 2 galleggianti.

Come si prepara il Bellini ?

Il Bellini è un cocktail italiano catalogato IBA conosciuto in tutto il mondo.

Questo cocktail Italiano è stato inventato a Venezia da Giuseppe Cipriani nel 1948, barman dell’Harry’s Bar di Venezia. 

bellini.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il nome del cocktail Bellini fu dedicato al pittore Giovanni Bellini, per via del suo colore rosato che ricordò a Cipriani il colore della toga di un santo in un suo dipinto.

Per scoprire la ricetta del Bellini clicca qua 

Questa ricetta insieme tantissime altre sia di cocktail che di cucina le potete trovare gratuitamente sulla Community internazione di Break Chef.

http://www.breakchef.com/

Chi ha inventato la cerniera lampo ?

Ormai è noto che Google, omaggia sempre più frequentemente degli inventori che alla maggior parte delle persone sono sconosciuti.

Il caso si ripete con la nuova grafica a Zip, che compare ora sul motore di ricerca più usato nel mondo.

Questo logo è dedicato a Gideon Sundback, che non fu l’inventore della zip, ma fu colui che la rese quelle che noi oggi conosciamo.

google zip.jpg

Il primo meccanismo che si basa sul concetto della cerniera lampo fu inventato nel 1851 da Elias Howe.

Questo meccanismo fu migliorato da Whitcomb Judson, un ingegnere americano di Chicago che il 29 agosto 1893 depositò il brevetto di una “chiusura di sicurezza separabile” (clasp cocker).

Questo aveva l’obiettivo di sostituire le stringhe di scarpe e stivali, con un dispositivo simile al brevetto del 1851 di Howe, costituito da una fila di uncini che si inseriscono in altrettanti occhielli posti in un’altra fila opposta, ganci che potevano essere chiusi o aperti sia manualmente che mediante un attrezzo scorrevole.

220px-Gideon_Sundback.jpg

Putroppo il meccanismo non era molto affidabile e fu migliorato da Gideon Sundback che sostituì gli uncini con piccoli dentelli. Aumentò il numero di elementi di legatura, da quattro per pollice, a dieci o undici ed ebbe l’idea di fissare la cerniera su due nastri di stoffa per semplificarne l’installazione, aumentando l’apertura per i denti guidati del cursore unico.

Il brevetto fu depositato nel 1917 e da quasi cento anni viene ancora usato.