Videoconferenza con schermo che segue i movimenti della testa, nuova tecnologia Giapponese

Negli ultimi 10 anni le videoconferenze sono aumentate drasticamente, portando i ricercatori a creare nuove tecnologie per rendere più comoda ogni tipo di comunicazione.

MM-space, sviluppato dalla NTT Communication Science Laboratories, è un sistema per rendere il più reale possibile la videocomunicazione tra più utenti.

Questo sistema registra i volti e le voci degli utenti da dove sono collegati, e li trasmette in un locale dove è ricreata la conversazione.

mm-space-5.jpg

Ogni utente appare su un display separato che è controllato da attuatori che permettono allo schermo di girare fisicamente a sinistra, a destra, su e giù, simulando i movimenti della testa della persona sullo schermo.

Questi movimenti vengono catturati utilizzando face-tracking software.

Per aumentare la sensazione che la conversazione sta accadendo nel mondo reale, il sistema rimuove anche lo sfondo rendendolo trasparente, in modo tale che sul display appaia solo il volto dell’interlocutore.

 

  

Videoconferenza con schermo che segue i movimenti della testa, nuova tecnologia Giapponeseultima modifica: 2012-04-04T10:51:42+02:00da diavolodelmare
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento