La nuova patente di guida europea 2013 ecco come cambierà…

Dal 19 gennaio 2013 entra in vigore la nuova patente europea con la quale sono state effettuate delle modifiche rispetto a quella precedente.

Cosa cambia con la nuova patente europea?

La nuova patente verrà dotata di un nuovo ologramma oltre all’impiego di inchiostro fluorescente e l’adozione di simboli e caratteri riconoscibili al tatto semplicemente scorrendo le dita.

Per usare la patente D che autorizza la guida di mezzi per il trasporto di più di 9 persone, si vedrà innalzata l’età di conseguimento da 21 a 24 anni.

La patente D1 che consentirà la guida di veicoli lunghi non più di otto metri ed in grado di trasportare al massimo 16 persone si potrà usare a 21 anni.

La patente A1, è conseguibile all’età di 16 anni ed abilitata alla guida di tricicli non superiore a 15 kw e motocicli di potenza non superiore a 125 cc e 11 Kw, purché non vi sia la presenza di un passeggero a bordo, trasportabile solamente da chi abbia 18 anni.

patente europea 2013.jpg

Per lo scatto di potenza occorrerà munirsi della patente A, conseguibile all’età di 24 anni, oppure 20 nel caso si sia in possesso della A2 da almeno due anni.

Quest’ultima, abiliterà alla guida di moto che non superino una potenza di 35 Kw, riservando per l’appunto un facile ingresso al conseguimento della A.

Infine, la categoria C1 permetterà ai diciottenni di porsi al volante di mezzi non inclusi nelle categorie D1 e D, nello specifico quei veicoli con massa compresa tra 3.500 e 7.500 kg e omologati per il trasporto di non oltre 8 passeggeri, mentre il cosiddetto patentito per gli scooter 50cc diventerà una vera e propria patente con categoria AM.

La nuova patente di guida europea 2013 ecco come cambierà…ultima modifica: 2013-01-28T16:02:58+01:00da diavolodelmare
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento