Quale religione insegna che le persone ritornano sulla Terra dopo la morte ?

Alcune religioni insegnano che, dopo la morte, l’anima e lo spirito di una persona entra in un altro corpo, umano o animale.

Questa credenza è chiamata reincarnazione.

reincarnazione.jpg

I Buddisti e gli Induisti, che vivono per la maggior parte in India, credono che il loro comportamento in questa vita decida in quale forma essi rinasceranno.

Si contano quasi un miliardo di Induisti nel mondo mentre i buddisti superano i 500 milioni.

Queste sono quasi più delle filosofie e degli stili di vita più che delle religioni classiche come le intendiamo noi.

In entrambe le religioni, si crede che una persona possa reincarnarsi molte volte prima che la sua anima sia pronta per entrare in paradiso.

Quale guerra iniziò con un “tea Party” ?

Nel 1773, quando l’America era ancora una colonia inglese, in Inghilterra fu approvato “l’Atto del tè” che permetteva alla Compagnia delle Indie Orientali di spedire il tè direttamente da Londra all’America senza la mediazione dei mercanti americani.

A boston, alcuni patrioti americani si camuffarono da indiani, assaltarono la del tè e gettarono le balle di tè nel porto.

tea party.jpg

Questo evento è conosciuto come il “tea Party” di Boston e segnò l’inizio della guerra d’indipendenza d’America.

La guerra d’indipendenza durà dall’anno 1775 all’anno 1783.

Le tredici colonie americane, diventate successivamente gli Stati Uniti d’America, ottenerò l’indipendenza dalla patria Gran Bretagna, con il trattato di Parigi, finrmato nel 1783.

Come si gioca a Ruzzle ? Ecco le regole del gioco

Ruzzle è l’applicazione del momento, usata su tablet e smartphone vanta più di 10 milioni di download.

Si potrebbe definirlo il paroliere moderno che consente di sfidare in tempo reale i propri contatti facebook o twitter.

Ogni partita è divisa in tre round. In ciascun round che dura 2 minuti, bisogna cercare di formare il maggior numero di parole di senso compiuto con le 16 lettere a disposizione.

A seconda di quante parole vengono create e dalla ricercatezza delle parole saranno assegnati dei punti. Per aggiudicarsi la vittoria finale bisogna sommare i punteggi ottenuti nei singoli round.

Ricordo che le parole devono essere formate almeno da due lettere e per crearle bisogna utilizzare lettere adiacenti fra loro. E’ vietato utilizzare la stessa lettera nella stessa parola creata.

ruzzle regole.jpg

A ciascuna lettera è assegnato un punteggio, ad esempio vocali comuni come A, E, I, O valgono 1 punto, mentre consonanti più rare come la Z o la H valgono 8 punti. Il punteggio totale assegnato a ciascuna parola trovata è dato dalla somma dei punteggi assegnati alle singole lettere più un “bonus lunghezza” per le parole più lunghe di cinque lettere.

Esistono anche dei simboli bonus che appaiono sulle lettere in grado di aumentare il punteggio della parola, ad esempio DL duplica il valore relativo alla lettera, TL triplica il suo valore; DW duplica e TW triplica il valore relativo alla parola stessa.

Il numero delle lettere bonus varia a seconda del round: nel primo round sono presenti solamente una DL e una TL, nel secondo round compare anche una DW mentre nel terzo sono presenti due DW e una TW.

Come nascono gli uragani tropicali ?

In America si chiamano uragani, in Australia Willy willy, in Giappone sono noti come i tifoni ed in India li chiamano cicloni.

Gli uragani si formano sempre sopra il mare. Perchè questo avvenga, l’acqua deve avere una temperatura di almeno 27 °C. Ecco perchè questi vortici si formano solo nei tropici, in tutte le altre zone del pianeta, infatti, i mari sono decisamente più freddi. Gli uragani si sviluppano più spesso sul finire dell’estate, quando l’acqua del mare si è surriscaldata adeguatamente; nell’emisfero nord quindi tra agosto e ottobre, nell’emisfero sud tra gennaio e marzo.

Attraverso l’irradiazione solare molta acqua evapora sopra l’oceano. Poichè l’aria calda e umida è più leggera di quella fredda, sale : il risultato sono chilometri di nuvole. Sopra al mare manca a questoi punto l’aria che si è spostata verso l’alto.

Per questo si forma una bassa pressione atmosferica che origina un vortice. Dai lati scorre nuova aria che fornisce energia all’uragano che si sta formando. A questo punto entra in gioco la forza di Coriolis : le correnti d’aria iniziano a girare vorticosamente, in senso orario nell’emisfero sud, all’inverso nell’emisfero nord.

uragano tropicale.jpg

Al centro della spirale si forma l’occhio, nel quale c’è quasi assenza di vento. Nella parte più bassa dell’uragano si abbattono violente precipitazioni.

I giganteschi cicloni si estendono alle volte per varie centinaia di chilometri e girano su se stessi a un’altissima velocità, che può arrivare fino a 300 Km/h. Quando arrivano sulla terraferma, provocano spesso pesanti danni.

Per questo motivo gli studiosi cercano di prevedere la direzione del ciclone, che può percorrere in un giorno tra i 300 e i 900 km.

Dopo essersi scatenati sulla terraferma, perdono forza in poco tempo, poichè viene a mancare loro la spinta dell’aria calda e umida.

Un uragano tuttavia può anche far ritorno sul mare, e rifornirsi di nuova energia. Alcuni cicloni si dissolvono soltanto dopo due settimane, la maggior parte vive tra i 4 e i 7 giorni.

Come nascono i geyser ?

Nel mondo si contano circa 1000 geyser attivi.

Circa la metà dei geyser li troviamo nel Parco Nazionale di Yellowstone, nel cui sottosuolo sono presenti ingenti quantità di magma.

La rocca rovente surriscalda l’acqua freatica che sale in superficie percorrendo un condotto che presenta però delle strettoie che ne ostacolano il cammino.

In questo modo, nella zona sottostante il condotto, si accumula molta pressione che fa salire il punto di ebollizione dell’acqua.

geyser.jpg

Normalmente l’acqua bolle a 100 °C, ma in queste condizioni può raggiungere i 200°C senza evaporare.

Ad un certo punto si formano però le prime bolle di vapore che risalgono lungo in condotto. La pressione si scarica improvvisamente, formando una colonna di vapore che schizza in aria.

Dopo l’eruzione il condotto si riempe nuovamente d’acqua, un processo che può durare ore, mesi o addirittura anni.

Qual è il fungo più velenoso del mondo ?

La tignosa verdognola, nota anche come Amanita Phalloides è il fungo più velenoso del mondo.

Persino un suo piccolissimo pezzetto è in grado di uccidere, ed è particolarmente pericoloso perchè il veleno non viene distrutto dalla cottura.

Le persone non cominciano a sentirsi male che 10-15 ore dopo averlo ingerito.

 Ingerire la tignosa verdognola, causa una sindrome falloidea che presenta due fasi distinte: nella prima, che avviene durante i primi 2 giorni da quando viene ingerita, il soggetto presenta attacchi di vomito, crampi muscolari, diarrea e sudorazione intensa.

Nella seconda fase, dopo un apparente e falso miglioramento, il soggetto entra in coma epatico ed entro il quarto giorno da quando viene ingerito la tignosa verdognola, il paziente muore.

Amanita_phalloides.jpg

Non si può far nulla, perchè non c’è antidoto contro questo veleno.

La tignosa verdognola è velenosa per tutti gli animali

Come riconoscere l’Amanita Phalloides ?

Il suo capello è verdognolo, a volte tendente al grigio, il gambo è bianco ornato dal classico anello

Quando esce GTA V (Grand Theft Auto 5) ?

GTA 5 è sicuramente il titolo più atteso per il 2013.

Sviluppato dalla Rockstar Games, Grand Theft auto 5 resta ancora avvolto dal mistero.

Non si ancora niente sul gioco ed i forum specializzati stanno facendo le più svariate ipotesi su come potrà essere il nuovo capitolo di GTA.

L’unica cosa certa fino ad oggi, è che GTA V uscirà il giorno 17 settembre 2013.

grand theft auto 5, GTA V data uscita, GTA 5, videogames

I programmatori del gioco promettono inoltre che GTA V sarà il gioco più lungo da terminare nella storia dei videogames.

Questo è quello che afferma la Rockstar Games.

Per avere informazioni e  notizie riguardanti il gioco, bisognerà aspettare fino a metà aprile, quando nel sito della Rocktar Games saranno svelate le prime caratteristiche del gioco.

In attesa dell’uscita di GTA 5 godetevi il trailer 

Perchè ci sono anni bisestili ? Quali sono gli anni bisestili ?

Ogni quattro anni c’è un anno bisestile, cioè di 366 giorni invece che 365.

Questo giorno in più è il 29 febbraio.

Il motivo è che un anno, ovvero il tempo che la Terra impiega per fare un giro completo intorno al Sole, non è esattamente di 365 giorni, ma di 365 giorni, 6 ore, 9 minuti e 9 secondi e mezzo, cioè 365 giorni e un quarto.

anno bisestile

Così ogni quattro anni viene aggiunto un giorno per fare in modo che in media l’anno duri sempre 365 giorni e un quarto.

Quali sono gli anni bisestili ?

Ogni anno che può essere diviso per quattro, è un anno bisestile.

Come ci manteniamo in equilibrio ?

Sapete immediatamente se state per cadere o persino se vi state leggermente piegando di lato.

Se sentite di perdere l’equilibrio, immediatamente vi spostate per raddrizzarvi.

Il senso dell’equilibrio è collocato nelle orecchie.

equilibrio.jpg

Dentro ciascun orecchio ci soo tre tubicini a semicerchio, chiamati canali.

Questi percepiscono quando vi muovete in su o in giù, avanti o indietro o di lato e inviano messaggi al cervello.

Il cervello “legge i messaggi e vi dà il senso di equilibrio.

Perchè le foglie diventano gialle, rosse e marroni in autunno ?

Durante l’estate le foglie di un albero sono impegnate a produrre cibo per l’albero.

Contengono clorofilla che le rende verdi.

Quando viene l’autunno, i piccioli delle foglie si staccano e la clorofilla si decompone.

Le foglie diventano gialle, rosse o marroni prima di cadere.

Una volta che le foglie sono cadute, l’albero si riposa fino all’estate successiva, usando gli alimenti immaganizzati durante l’estate.

conifere.jpg

Esistono alberi che non perdono le foglie ?

Gli alberi che non perdono le foglie sono dette sempreverdi. 

La maggior parte degli alberi che hanno coni ( o pigne), cioè le conifere, sono sempre verdi.