I fulmini cadono più volte nello stesso luogo ?

Prima di tutto iniziamo col dire che i fulmini sono la seconda causa di morte legata ai fenomeni meteorologici.

Ogni anno, in tutto il mondo, più di mille persone perdono la vita a causa dei fulmini e questo sottolinea la loro pericolosità.

I fulmini, che sono violente scariche scariche elettriche tra nubi e terra, spesso cadono nello stesso luogo due o anche più volte.

fulmini.jpg

Un fulmine generalmente tende a colpire oggetti alti come alberi o edifici.

Questo è il motivo per cui non bisogna mai ripararsi sotto un albero durante un temporale.

Durante un temporale, è molto facile che un fulmine colpisca più volte lo stesso oggetto.

Non utilizzate i cellulari durante forti temporali, in america sono stati i casi più diffusi di gente colpita da un fulmine..

Come si forma la grandine e la neve ?

Sia la grandine che la neve hanno origine nelle gocce d’acqua.

cristalli di neve 3.JPG

Neve  : Una goccia d’acqua che attraversa uno strato atmosferico freddo non cade sulla terra sotto forma di pioggia, ma diventa un fiocco di neve.

La neve è fatta da cristalli di ghiaccio a sei lati ( prisma esagonali) che quando si uniscono possono dare forma a fiocchi molto grandi.

Ogni cristallo di neve ha una forma propria ed unica.

Grandine : Nelle nuvole da temporale le gocce d’acqua pesanti sono vorticosamente gettate e rigettate verso l’alto; in questo tipo di nuvola, infatti, regna un turbine indescrivibile.

Ad ogni ribaltamento, sulla goccia si depone uno strato di ghiaccio. La goccia diventa pesante ed automaticamente cade verso la terra.

Ci sono chicchi di grandine caduti sulla terra che hanno raggiunto i 2 kg e che hanno causato molteplici danni.

Che cos’è l’effetto serra ?

L’effetto serra è un fenomeno atmosferico climatico che funziona così: Durante il giorno l’atmosfera lascia che i raggi solari arrivino sulla superficie terrestre quasi senza incontrare ostacoli.

In questo modo la superficie terrestre si riscalda.

La Terra, però, rimanda indietro il calore che è, in parte, assorbito e imprigionato nell’atmosfera da alcuni elementi dell’aria.

effetto_serra.jpg

Questo calore imprigionato fa in modo che l’atmosfera terrestre si riscalda.

L’effetto serra aumenta con l’aumentare dei gas traccia nell’atmosfera, perchè più particelle sono nell’aria e maggiore è la quantità di calore catturato.

L’uomo, negli ultimi 150 anni, ha quasi raddoppiato la quantità di gas serra nell’atmosfera e ha così notevolemente intensificato l’effetto serra naturale.

La temperatura dell’atmosfera, a causa dell’effetto serra procurato dall’uomo, sta lentamente aumentando.

Che cos’è l’alta e la bassa pressione ?

Quando l’aria si riscalda si innalza nell’atmosfera e lascia indietro una zona con poca pressione atmosferica, chiamata a bassa pressione.

Questa zona a bassa pressione attira l’aria da altre zone per colmare il vuoto creato.

L’aria che nell’atmosfera si rafffredda, tende ad abbassarsi fino ad aumentare la pressione atmosferica in prossimità del terreno.

alta pressione.jpg

In questo modo si crea la zona ad alta pressione che soffia via l’aria come se fosse un fon.

La Terra non è riscaldata dappertutto allo stesso modo, quindi nascono in continuazione zone con diverse pressioni atmosferiche.

All’equatore, tuttavia c’è sempre una zona di bassa pressione, mentre ai poli una zona d’alta pressione.

Queste due zone sono zone stabili di alta e bassa pressione, mentre tutte le altre zone del mondo sono variabili.

Che cos’è l’igrometro?

L’igrometro è quello strumento che ci permette di misurare l’umidità dell’aria.

igrometro.jpg

A volte può contenere un capello, questo perchè se questo viene esposto ad un umidità relativa tra il 2,5% ed il 100%, si allunga con l’aumentare dell’umidità.

L’accorciarsi o l’allungarsi del capello fa girare la lancetta dell’igrometro.

In mancanza di un igrometro si può usare come punto di riferimento di emergenza la pigna.

Infatti la pigna più aumenta l’umidità e più tende a chiudersi.pigna.gif

Perchè l’ora cambia da continente a continente?

In alcuni posti del mondo l’oggi, improvvisamente, diventa domani o ieri se attraversate una linea immaginaria.

Questa linea è segnata sulle carte ed è chiamata Linea di Data Internazionale, o Linea del cambiamento di data.

Attraversa l’Oceano Pacifico da nord a sud.

Sul versante orientale della linea ci si trova sempre 24 ore prima del versante occidentale.

Quando attraversate la linea in aereo o a bordo di una nave, immediatamente guadagnate o perdete un giorno.

Come mai abbiamo le stagioni ?

In quasi tutto il mondo, ci sono quattro distinte stagioni dell’anno.

Le stagioni esistono perchè l’asse terrestre è inclinato rispetto all’orbita della Terra intorno al Sole.

Dove la Terra è più esposta al sole, e quindi fa più caldo, è estate.

Dove è meno esposta al Sole, fa più freddo ed è inverno.

Tuttavia ai tropici l’inclinazione è molto piccola e quindi non ci sono vere stagioni.

Fa caldo tutto l’anno.