Come si tolgono le macchie di vino?

Può capitare a chiunque durante una cena con gli amici, di versarsi del vino addosso.

Spesso capita a causa anche del livello di alcool ingerito 🙂 quindi come fare ?

Quando le macchie sono di data recente si possono cospargere di sale da cucina e sfregare a lungo con succo di limone e sapone; poi risciacquare bene e se le macchie nn fossero scomparse completamente, ripetere l’operazione.

Le macchie di vino si tolgono dalla seta bianca esponendo questa all’azione del gas solforoso.

macchia-di-vino.jpg

 

Come si tolgono le macchie di mirtilli?

Questi piccolissimi e gustosi frutti di montagna macchiano di un nero bluastro e tenace le mani la bocca e guai se sono messi a contatto della tela o delle stoffe chiare.

La loro macchia non scompare neppure bucato; però se si ha l’avvertenza di lavare subito la stoffa o la tela appena macchiata, con acqua fredda e sapone, si vedrĂ  la macchia passare dal nero bluastro al viola pallido.

Occorre poi lascare asciugare un poco e quando la stoffa è acconra umida accendervi sopra uno zolfino e tenerglielo a relativa distanza in modo che la macchia riceva il fumo dello zolfo senza bruciare la stoffa.

La macchia impallidirĂ  repentinamente fino a definitiva scomparsa.

sanbuco_fru.jpg

 

Come si tolgono le macchie di inchiostro?

il metodo piĂą sicuro per eleminare le macchie di inchiostro è di immergere la parte danneggiata dell’indumento in una scodella di latte freddo. il risultato è garantito se la macchia è ancora fresca.

inchiostro.jpg

come si tolgono le macchie di grasso ed olio?

Sul cotone o la tela di lino basta una semplice lisciviatura.
Sugli altri tessuti la benzina e l’essenza di trementina eliminano la macchia completamente.
Una macchia di olio può essere fatta scomparire cospargendo sulla macchia un abbondante strato di talco, lasciandolo per qualche ora ad assorbire l’olio, quindi spazzolare.
Sulla seta , oltre che con la benzina, si può eliminare la macchia bagnandola con spirito od acquavite lasciandola imbevuta qualche tempo. Si passa poi del tuorlo di uovo e si rinnova l’operazione se occorre.
Bisogna risciacquare ben bene.

macchie.jpg

Come si tolgono le macchie di grasso sulle stoffe di seta e di lana?

Si stempera in una tazza dell’amido fino a ben chiaro in una sufficiente quantitĂ  di spirito: si mette questo preparato sulla parte macchiata e si lascia seccare, indi si stropiccia energicamente e si spazzola. Occorrendo si può ripetere l’operazione.

int_tend_sabet_1.jpg

Come si tolgono le macchie di frutta rossa?

Una semplice lavatura d’acqua e sapone basta per togliere dalle stoffe bianche le macchie d’uva spina, ciliegie, lamponi, fragole ecc.
Per lavare queste macchie dalle stoffe tinte, si versano in un bicchier d’acqua 10 o 12 gocce di acido solforico: si inzuppa la macchia con qualche goccia di questa miscela e in seguito si lava con molta acqua.

fruttirossi3.jpg

Come si tolgono le macchie di erba?

Generalmente è sufficiente una buona lavatura con acqua bollente.
Sulle stoffe e tessuti delicati nella tinta, l’alcool ha buona efficacia.
Sulla biancheria e sulle tinte solide si ha buon risultato usando una soluzione di carbonato di soda.
Sugli abiti in genere si usa una miscela di 30 gr di acqua, 25 di ammoniaca e 2 gr di acqua ossigenata.
Si umettano le macchie e si risciacqua con acqua fredda.

Bucato.jpg