Volvo presenta il nuovo sistema auto frenante di rilevamento pedoni e ciclisti

La sicurezza stradale è uno dei principi base di chi progetta automobili. Mentre con l’avvento degli airbag si è cercato di tutelare le persone all’interno dell’abitacolo, la Volvo si è concentrata anche nel tutelare chi si trova a rischio di collisione con l’automobile.

Al salone dell’auto di Ginevra che inizia il 7 marzo 2013, la Volvo presenterà il primo sistema auto frenante al mondo di rivelazione ciclisti e pedoni.

volvo,pedestrian detection,sistema auto frenante volvo,motori

Il nuovo sistema è essenzialmente un aggiornamento del software attuale di sistema Pedestrian Detection. Questo sistema utilizza dei sensori per rilevare quando un pedone esce di fronte ad una macchina e frena automaticamente.

 

Grazie alle nuove modifiche, l’aggiornamento del sistema è stato migliorato per rilevare i ciclisti in determinate situazioni, come ad esempio uno sbandamento di fronte alla macchina. Questo nuovo sistema auto frenante utilizza un radar dual mode che è integrato nella griglia della vettura in modo tale da rilevare gli oggetti di fronte alla macchina e calcolare la distanza da loro.

Il radar offre un ampio campo visivo per consentire al sistema di rilevare pedoni e ciclisti. Una videocamera ad alta risoluzione montati davanti al retrovisore viene quindi utilizzato per identificare il tipo di oggetto rilevato dal radar e calcolare il loro modello di movimento.

 

I dati del radar e della telecamera finiscono in una unità centrale di controllo che controlla continuamente la situazione del traffico. Nel caso di un oggetto in rotta di collisione questo sistema avverte con un flash di avvertimento rosso sul parabrezza e aziona il sistema di frenata automatica applicando la massima forza frenante, se necessario. Volvo dice che il sistema sarà disponibile nella sua V40, S60, V60, XC60, V70, XC70 e S80 modelli a partire da metà maggio 2013.

La nuova patente di guida europea 2013 ecco come cambierà…

Dal 19 gennaio 2013 entra in vigore la nuova patente europea con la quale sono state effettuate delle modifiche rispetto a quella precedente.

Cosa cambia con la nuova patente europea?

La nuova patente verrà dotata di un nuovo ologramma oltre all’impiego di inchiostro fluorescente e l’adozione di simboli e caratteri riconoscibili al tatto semplicemente scorrendo le dita.

Per usare la patente D che autorizza la guida di mezzi per il trasporto di più di 9 persone, si vedrà innalzata l’età di conseguimento da 21 a 24 anni.

La patente D1 che consentirà la guida di veicoli lunghi non più di otto metri ed in grado di trasportare al massimo 16 persone si potrà usare a 21 anni.

La patente A1, è conseguibile all’età di 16 anni ed abilitata alla guida di tricicli non superiore a 15 kw e motocicli di potenza non superiore a 125 cc e 11 Kw, purché non vi sia la presenza di un passeggero a bordo, trasportabile solamente da chi abbia 18 anni.

patente europea 2013.jpg

Per lo scatto di potenza occorrerà munirsi della patente A, conseguibile all’età di 24 anni, oppure 20 nel caso si sia in possesso della A2 da almeno due anni.

Quest’ultima, abiliterà alla guida di moto che non superino una potenza di 35 Kw, riservando per l’appunto un facile ingresso al conseguimento della A.

Infine, la categoria C1 permetterà ai diciottenni di porsi al volante di mezzi non inclusi nelle categorie D1 e D, nello specifico quei veicoli con massa compresa tra 3.500 e 7.500 kg e omologati per il trasporto di non oltre 8 passeggeri, mentre il cosiddetto patentito per gli scooter 50cc diventerà una vera e propria patente con categoria AM.

Hennessey Venom GT “da 0 a 300 km in 13,63 secondi” la più veloce del mondo guarda video

Sul circuito di Houston, in Texas, la Venom GT ha battuto il record del mondo precedente di accelerazione auto da 0 a 300 km scendendo sotto i 14 secondi.

Per conteggiare tale accelerazione bisogna fare due giri e fare una media delle due velocità raqgiunte.

Sotto il controllo dei giudici del Guinnes World Record, al primo tentativo, con un vento a favore di 6,4Kmh è stato registrato un tempo di 13.18 secondi.

Al secondo tentativo il vento era a sfavore di 9,7 Kmh ed il tempo finale è stato di 14.08 secondi, portando ad una media di 13.63 secondi.

 

venom-gt-4.jpg

Guardando la Venom GT si può intuire che i creatori di questa auto hanno preso come riferimento aerodinamico la Lotus Exige.

Il cuore dell’auto è V8 turbo 7.0 litri, preso dalla Corvette ZR1, modificato fino a raggiungere la potenza di 1.244CV ed un picco di coppia pari a 1.155Nm e l’intera potenza è trasmessa alle sole ruote posteriori.

Quando esce la Mercedes-Benz SLS AMG Black Series ?

Da pochi giorni, sono uscite le immagini ed i video della nuova supercar della Mercedes, la SLS BLack.

Questa incredibile auto raccoglie prestazioni ed un design a dir poco accattivanti.

In questa nuova versione è stato ridotto il peso della vettura grazie alla semplificazione degli interni, allo scarico in titanio e alla ricostruzione in fibra di carbonio di componenti chiave dell’auto.

SLS Black immagini, SLS Black Video, SLS Black data uscita, SLS Black prezzo, auto, motori

Chiaramente ispirata al modello da corsa GT3, la SLS Black raggiunge una potenza massima di 631 CV, 60cv in più rispetto al modello di partenza.

Oltre a questo è da sottolineare anche i 70 kg in meno, infatti l’auto pesa 1.550 kg, contro i 1.620 kg del modello di partenza.

Risultati di questi perfezionamenti : a 0-100 km/h in 3,6 secondi e velocità massima, limitata elettronicamente, pari a 315 km/h.

SLS Black immagini, SLS Black Video, SLS Black data uscita, SLS Black prezzo, auto, motori

Quando sarà disponibile la SLS Black ?

Le prime vetture si potranno vedere nel giugno del 2013, mentre il prezzo della Mercedes SLS Black non è ancora conosciuto..

SLS Black immagini, SLS Black Video, SLS Black data uscita, SLS Black prezzo, auto, motori

SLS Black immagini, SLS Black Video, SLS Black data uscita, SLS Black prezzo, auto, motori

Qui di seguito il video della Mercedes-Benz SLS AMG Black Series

Quanto costa l’auto Honda Jazz ?

La Honda Jazz è disponibile in 4 modelli :

La Honda Jazz Trend costa 14.000 € di listino, prezzo promozionale 10.990 euro

La Honda Jazz Appeal costa 16.000 € di listino, prezzo promozionale 13.490 euro.

La Honda Jazz Hybrid costa 19.000 € di listino, prezzo promozionale 17.700 euro.

La Honda Jazz Si costa 16.950 € di listino, prezzo promozionale 14.990 euro.

 

Audi F12, l’auto elettrica sportiva

L’Audi ha lavorato per 3 anni ad un progetto chiamato “e performance” il quale ha portato alla creazione di questo prototipo di auto sportiva elettrica l’Audi F12.

Questa nuova auto, è la versione sportiva  della Audi R8 e-tron, ed è equipaggiata con 3 motori elettrici separati, ciascuno controllabile individualmente.

auto sportivva elettrica, audi F12, tecnologia, auto ecologica


Il motore sincrono sull’asse anteriore viene utilizzato a basse velocità, mentre i due rimanenti, offrono prestazioni ottimizzate asincroni sull’asse posteriore per sfruttare velocità più elevate.

Insieme, i tre motori producono una potenza di 204 CV.

Il progetto è costato 36 milioni di euro ed è stato finanziato in parte, dal governo tedesco.

Il motore diesel più grande del mondo ? Wartsila-Sulzer RTA96-C

Wartsila-Sulzer RTA96-C è un motore diesel a due tempi, alto 44 metri, lungo 87 metri, per un peso complessivo di 2300 tonnellate.

Pensate che il solo albero motore pesa 300 tonellate.

motore diesel record.jpg


Progettato per fornire potenza a petroliere o navi container, questo motore ha 14 cilindri, ognuno dei quali produce 7.780 cavalli.

This is where the crankshaft goes

Il RTA96C-14 può raggiungere una potenza massima di 102 CV a 108.920 giri al minuto e sorprendentemente alla massima economia, il motore supera il 50% di efficienza termica. Ciò significa, più del 50% dell’energia nel carburante viene convertita in movimento.

The 300 ton crankshaft spins at 102rpm for maximum power

Toyota Smart INSECT la nuova auto elettrica monoposto.

La Toyota ha deciso di creare questa nuova auto elettrica monoposto con la prospettiva di ridurre l’emissioni nei centri urbani.

Un piccolo gioiello di tecnologia marchiato Toyota che offre al conducente una tecnologia di bordo unica.

Insect sta per “Information Network Social Electric City Transporter” e vorrebbe collegare la casa, il veicolo e le persone in modi completamente innovativi tramite i servizi di Toyota cloud.

L’auto è alimentata da un motore elettrico con un autonomia di 50km e con una velocità massima raggiungibile di 60 km orari.

toyota_smart_insect_top.jpg

Le portiere si aprono ad ala di gabbiano e l’auto include nuove funzionalità come il riconoscimento vocale del viso.

I sensori di movimento e le telecamere dell’auto riescono a riconoscere il guidatore quando si avvicina, e lo salutano con luci lampeggianti, suoni e messaggi dal cruscotto. Si anticipa anche le intenzioni del conducente tramite il monitoraggio dei movimenti del corpo, come ad esempio aprire le porte automaticamente quando il conducente raggiunge il veicolo.

L’interno dispone di un ampio display sopra il volante, che fornisce un dettagliato sistema di navigazione GPS. Questo è collegato al cloud-based Toyota Smart Center, che ospita un agente virtuale in grado di fornire istruzioni di navigazione attraverso comandi vocali. Poiché i dati utente si accumulano nel cloud, il sistema apprende le preferenze del conducente e le destinazioni comuni, come ad esempio “casa” o “ufficio”.

 

L’auto è in grado anche di dare suggerimenti al conducente, dai ristoranti alle liste di brani, in base ai gusti personali accumulati nel database. In più la Toyota Smart Insect può consentire ai proprietari tramite accessori compatibili di bloccare a distanza la loro casa o attivare il condizionatore d’aria dell’abitazione.

Il prezzo di questo gioiello della tecnologia è di circa 8000 euro.

Quanto costa e Quando esce lo scooter Honda SH125i/SH150i ABS? scoprilo su risposteonline

Per tutti gli appassionati delle due ruote vi daremo qui di seguito le notizie riguardanti la casa Giapponese che sta per lanciare sul mercato italiano questo nuovissimo scooter.

La nuova Honda SH mantiene il family feeling dei vecchi modelli aggiungendo però, una personalità sportiva.

Honda SH150i ABS prezzo, Honda SH150i ABS data uscita, scooter, due ruote, moto 


Lo scooter approderà sul mercato con due modelli, SH125i/SH150i ABS

Il prezzo della Honda SH125i ABS sarà di  3050,00 euro, mentre il modello Honda SH150i ABS avrà un prezzo di 3200 euro chiavi in mano.

I prezzi sono quelli che si trovano sul sito ufficiale della Honda.

La data di uscità dello scooter Honda SH125i/SH150i è prevista per i primi di ottobre.

La nuova MCLaren P1 ecco le immagini e le caratteristiche tecniche

Al salone di Parigi è stata presentata l’erede della McLaren F1 GT, la nuova MCLaren P1 in versione concept.

La versione definitiva sarà disponibile netro la fine 2013, in contemporanea ai festeggiamenti per il 50 anni di attività della casa automobilistica. I progettisti del nuovo modello, non vogliono puntare sulla velocità massima raggiungibile, ma si sono impuntati sul handling e sulla spinta aerodinamica, in combinazione con un assetto fantastico.

 

MCLaren P1.jpg


Tutto questo per ottenere le migliori prestazioni mai ottenute in una supercar.

Per questo motivo l’ala posteriore dell’auto ha regolazioni molto ampie, fino a 300 mm in circuito e fino 120 mm su strada, con angolazione fino a 29 gradi e sistema DRS direttamente ripreso dalla Formula 1: in questo caso non esistono due profili, ma l’alettone cambia di inclinazione in base al percorso per favorire velocità o aderenza.

MCLaren P1

McLaren ha inoltre annunciato che il rapporto peso/potenza sarà nell’ordine dei 600 CV per tonnellata e che sarà utilizzata una versione potenziata del V8 biturbo già utilizzato dalla MP4, arricchito dal sistema ibrido con Kers. Il prezzo della McLAren P1 e le altre caratteristiche saranno svelate quando uscirà la versione definitiva e limitata nei pezzi.