Come è nata la Festa della donna ?

La festa della donna ha origine in America nel 1908, quando quando, pochi giorni prima di questa data, a New York, le operaie dell’industria tessile Cotton scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare. Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni, finché l’8 marzo il proprietario Mr. Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire. Allo stabilimento venne appiccato il fuoco e le 129 operaie prigioniere all’interno morirono arse dalle fiamme. Successivamente questa data venne proposta come giornata di lotta internazionale, a favore delle donne, da Rosa Luxemburg, proprio in ricordo della tragedia.

Col passare del tempo questa festività venne riconosciuta a livello internazionale. in Italia arrivò nel 1922 e si scelse il fiore della mimosa come simbolo, perchè  fioriva i primi giorni del mese di marzo.

Festa della donna 8 marzo: musei gratis e non solo…

Se visitate il sito italiano del ministero dei beni culturali scoprirete che domani 8 marzo, data in cui cade la festa della donna, tutte le donne d’Italia avranno un bel regalo.

Anche quest’anno, tutte le donne potranno visitare gratuitamente, tutti i musei , ville, monumenti, aree archeologiche, archivi e biblioteche statali.

musei gratis 8 marzo.jpg

Le donne sono state spesso fonte di ispirazione di artisti, i quali le hanno raffigurate in tutti i modi possibili.

Muse ispiratrici di artisti in tutte le epoche, le donne hanno contribuito alla crescita dell’arte, non solo come soggetto di rappresentazioni artistiche, ma anche per il loro contributo che hanno dato nell’arte.

Per tutti questi motivo 8 marzo 2012 le donne potranno entrare gratis in tutti i musei, mostre ecc…

per maggiori informazioni andate sul sito seguente del ministero dei beni culturali