Come nascono i geyser ?

Nel mondo si contano circa 1000 geyser attivi.

Circa la metà dei geyser li troviamo nel Parco Nazionale di Yellowstone, nel cui sottosuolo sono presenti ingenti quantità di magma.

La rocca rovente surriscalda l’acqua freatica che sale in superficie percorrendo un condotto che presenta però delle strettoie che ne ostacolano il cammino.

In questo modo, nella zona sottostante il condotto, si accumula molta pressione che fa salire il punto di ebollizione dell’acqua.

geyser.jpg

Normalmente l’acqua bolle a 100 °C, ma in queste condizioni può raggiungere i 200°C senza evaporare.

Ad un certo punto si formano però le prime bolle di vapore che risalgono lungo in condotto. La pressione si scarica improvvisamente, formando una colonna di vapore che schizza in aria.

Dopo l’eruzione il condotto si riempe nuovamente d’acqua, un processo che può durare ore, mesi o addirittura anni.