BZAdv sostituisce Banner Virgilio !!!

Giusto il giorno 15 aprile 2013 chiudeva Banner Virgilio, ma fortunatamente ho una buona notizia per tutti voi che lo usavate in passato o per chi vorrà usare in futuro una piattaforma di guadagno Pay per View.

Ho appena controllato la posta e ho visto che mi è arrivata una Email di Adsignal, piattaforma a cui si appoggiava Banner Virgilio, la quale da la seguente notizia :

Buone notizie da AdSignals!

Abbiamo lavorato per oltre 3 anni cercando di fare del nostro meglio nel garantirtiserietàpuntualità nei pagamenti e assistenza di prima classe.

In AdSignals crediamo fortemente nel valore dei tuoi contenuti e nell’opportunità di diventare la concessionaria premium dei blogger italiani. Per questo abbiamo il piacere di invitarti a provare Bloozoom Advertising (BZAdv), il nuovo programma di affiliazione di AdSignals.

Il modello che ti proponiamo prevede l’integrazione di BZAdv con i tuoi circuiti di affiliazione. Abbiamo scelto questa strada per permettere oggi al nostro network di continuare il suo percorso di crescita ed a te di guadagnare premium quando BZAdvvende pubblicità.

Se credi anche tu in questi valori, e vuoi continuare a guadagnare con noi, non devi modificare il codice javascript che hai già inserito sulle pagine del tuo sito.

Per passare a BZAdv clicca il pulsante qui sotto e:

1.

Scegli una nuova password

2.

Inserisci il codice del tuo circuito di affiliazione (es.: AdSense, Criteo, …).

Passa a BZAdv

Quindi se eravate clienti di Banner Virgilio, lasciate i vecchi codici del banner che avevate sul blog.

Automaticamente saranno riattivati tramite questa nuova piattaforma che ha in memoria già tutti i vostri dati del vecchio account di Banner Virgilio.

Banner Virgilio non ha chiuso ma semplicemente ha cambiato nome, o forse è stata creata una piattaforma tale e quale a Banner Virgilio.

Guadagnare diventando un Hacker, Google offre 60 mila dollari

Non è una falsa notizia ma la pura verità, Google ha offerto 60 mila dollari a chi riuscirà penetrare le difese di Google Chorme.

Questa strategia è molto furba, perchè in questo modo google si tutela in anticipo e in più assumerà sicuramente gli hackers più virtuosi del mondo, proteggendosi così da possibili attacchi futuri.

google chrome hackers.jpg

In pratica bisogna partecipare ad un concorso cercando di trovare della falle e fornire i dettagli completi dell’attacco sferrato.

Google offre 20 mila dollari agli hackers che troveranno difetti in grado di mettere a rischio la stabilità del motore di ricerca e 40 mila dollari a chi riuscirà invece a trovare un punto debole di Google Chrome combinato con un difetto windows 7.

Se siete degli hackers è il momento di sfidare il colosso più grande del web !