Come sono segnalati gli autovelox ?

Prima di tutto bisogna far chiarezza su una cosa, le postazioni mobili dei limiti di velocità come i telelaser non hanno l’obbligo di segnalazione, l’obbligo di segnalazione riguarda soltanto quelli fissi.

autovelox-tutor.jpg

Gli autovelox e le postazioni fisse possono essere segnalate nei seguenti modi :

a) con segnali stradali di indicazione, temporanei o permanenti.

b) con segnali stradali luminosi a messaggio variabile.

c) con dispositivi di segnalazione luminosi installati su veicoli.

I segnali stradali di indicazione di cui alla lettera a), devono essere realizzati con un pannello rettangolare, di dimensioni e colore di fondo propri del tipo di strada sul quale saranno installati. Sul pannello deve essere riportata l’iscrizione “controllo elettronico della velocità” ovvero “rilevamento elettronico della velocità”, eventualmente integrata con il simbolo o la denominazione dell’organo di polizia stradale che attua il controllo. I segnali stradali e i dispositivi di segnalazione luminosi devono essere installati con adeguato anticipo rispetto al luogo ove viene effettuato il rilevamento della velocità, e in modo da garantirne il tempestivo avvistamento, in relazione alla velocità locale predominante.

La mappa di tutti gli autovelox e tutor in Italia

Quante multe vengono prese ogni anno per colpa degli autovelox ?

Come ben sappiamo sono tante, e spesso ci si chiede: ” E se avessi saputo che un autovelox qua”

Bene se andate nel sito della polizia di stato potete trovare l’elenco di tutti gli autovelox aggiornato settimanalmente regione per regione, tutto questo per cercare di prevenire incidenti, spesso causati dalle alte velocità

Qui di seguito un video dimostrativo di come funziona il tutor quando rileva le targhe degli automobilisti che superano i limiti massimi di velocità consentiti.

 

 Sito polizia di stato