Qual è il pc più venduto nella storia ?

Se vogliamo scoprire qual è stato il computer più venduto nella storia, dobbiamo tornare indietro di 30 anni.

Sbarcato nei negozi di tutto il mondo verso la fine del 1982, il computer inventato dallo scomparso Jack Tramiel, vanta un guinnes non ancora superato.

Il Commodore 64 è il pc più venduto nella storia con più di 70 milioni di macchine vendute in tutto il mondo.

pc,commodore 64,tecnologia,guinnes

Il Commodore 64 è stato il primo pc ad avere una potenza di calcolo tale da poter sviluppare i primi videogiochi “complessi”, almeno per quei tempi.

Tutte le generazioni degli anni 70/80 lo ricordano con nostalgia, visto che era il corrispettivo della Playstation di ora.

Ma il Commodore 64 non era una console, era un pc, il computer da casa più usato nel mondo da ben 30 anni .

 

Windows 8 RTM per tutti

Buon giorno Gente!!

Oggi volevo accennarvi sulla uscita beta (in prova per 90 giorni) della versione RTM di Windows 8 versione finale Windows 6.2. Da alcune ore si mostra al pubblico!

Come da programma, da alcune ore gli iscritti ai programma per sviluppatori e professionisti di Microsoft (MSDN e TechNet) possono scaricare la propria copia di Windows 8 in versione Pro. Per tutti gli altri ansiosi di provare il nuovo OS di Redmond (con l’avvertenza che si tratta ancora di una versione non pienamente supportata dai software di terze parti), è anche disponibile una versione trial (32 e 64bit, anche in italiano) da 90 giorni che è in tutto e per tutto identica alla RTM rilasciata a inizio mese e a quella che arriverà sugli scaffali dal 26 ottobre.

Windows 8  RTM download, Windows 8  RTM beta, tecnologia, pc, internet


A differenza della Release Preview di giugno, la nuova build 9200 incorpora tutti i cambiamenti promessi e presentati in questi mesi da Microsoft: sparito per sempre Aero, l’interfaccia desktop è ora quasi completamente bidimensionale e più in linea con il nuovo stile Metro della nuova release del sistema operativo. Dalla circolazione sono sparite anche le varie scritte “preview” che occupavano lo schermo al lancio delle applicazioni predefinite (ad esempio Mail per la posta elettronica e quella per il meteo), mentre è stata cambiata leggermente la grafica di alcune icone (come quella dello Store): nel complesso, comunque, le differenze tra la Release Preview e la versione finale si contano sulla punta delle dita.

Tra i cambiamenti più drastici c’è il numero di personalizzazioni possibili per la grafica della pagina Start in modalità Metro: Microsoft ora ha allargato notevolmente il numero di personalizzazioni possibili, fattore senz’altro interessante per una certa fascia di pubblico ma che poco incide sulle qualità complessive di Windows 8. Più interessante l’inserimento di un video di “introduzione” alla nuova interfaccia che fa capolino durante le fasi finali dell’installazione: a seconda del tipo di hardware rilevato suggerirà di puntare il mouse negli angoli dello schermo o di usare le dita per iniziare a familiarizzare a un desktop senza pulsante Start. Più in generale, l’intero processo di installazione è stato ulteriormente affinato: con un paio di riavvii e tempi di installazione inferiori a quelli di Vista e Seven si arriva facilmente alla configurazione delle impostazioni fondamentali (account utente, rete locale ecc). Un PC usato in redazione per un test, un vecchio Pentium 4, ha impiegato 20 minuti per completare l’intera procedura.

 Nel complesso le prestazioni sono analoghe a quelle già viste dalla prima preview dello scorso settembre: Windows 8 lavora adeguatamente su PC dell’era Vista, per non parlare di quelli di epoca Seven, e pertanto potrà essere utilizzato per aggiornare un vasto parco di macchine. Lo stesso dicasi per le applicazioni: quelle costruite per il “vecchio” Windows potranno tranquillamente continuare a funzionare all’interno del Desktop. Nello Store fanno capolino alcune schede relative proprio a questo tipo di prodotto (ci sono anche le prime app a pagamento), e non ci dovrebbero essere particolari incompatibilità tra quello che funziona su Seven e quanto funzionerà su Windows 8.
Se molte delle differenze tra la Release Preview e la build 9200 sono sotto il cofano, una novità che salta subito all’occhio è lo sbarco di Bing sulla schermata Metro Start: si tratta di un app piuttosto essenziale, che consente di avviare una ricerca sul motore di Redmond inserendo il testo nella casella dedicata, e che presenta i risultati in forma tabellare. Un clic su uno di questi non fa altro che lanciare il browser di default (se disponibile la modalità Metro, come nel caso dell’ultimo Chrome o di Internet Explorer, partirà quella) per visualizzare i contenuti.

Non ci sono altri cambiamenti drastici apportati. Il vero dubbio che attanaglia gli sviluppatori, cioè coloro i quali dovrebbero essere interessati a questo rilascio, è come si comporteranno le applicazioni WinRT (le nuove API di Windows 8) sui prodotti Windows RT (quelli basati su chip ARM): non è ancora chiaro quali deroghe alla stretta osservanza del nuovo credo RT saranno concesse, visto che come sottolinea ZDNet alcune concessioni Microsoft ha dovuto farle a sè stessa per realizzare una versione RT di Office 2013. Con l’uscita di Surface e dei suoi cugini in contemporanea al nuovo OS, a ottobre, sarebbe utile per chi punta a quella data per rilasciare il proprio software avere maggiori informazioni in merito. Informazioni che però probabilmente Microsoft distribuirà solo durante Build, la conferenza in programma a Redmond dal 30 ottobre e che si concentrerà proprio sullo sviluppo e sulle doti di Windows 8

Come “strizzare” la vostra GPU (scheda video)

Buon giorno bella gente, oggi vi volevo parlare di un piccolissimo programma per pc Windows, ma esiste anche la controparte per android, che se utilizzato con attenzione e cognizione di causa, vi permetterà di aumentare notevolmente la potenza di calcolo della vostra GPU. Il suddetto software è tanto leggero quanto potente il suo nome è EVGA Precision X, arrivato ormai all’ultimo aggiornamento 3.0.3.

evga precision.jpg


Per i neofiti dell’overclocking sarà cosa  già conosciuta, invece per i meno “smanettatori” sarà una bella trovata ed esperienza poter ricavare tramite questo software, qualche Mhz di velocità in più nella propria  scheda video.

Ci sono state diverse edizioni precedenti a quest’ultima, credetemi le ho provate tutte e questa è la migliore sia in stabilità sia in libertà d’impostazioni sia in qualità d’interfaccia, molto accattivante e funzionale.

Mi rivolgo a chi ha meno esperienza nell’ambito dell’overclocking: attenzione ragazzi non fatevi prendere troppo la mano in quanto se doveste esagerare nell’impostare i valori (GPU CLOCK,VOLTAGE, MEMORY CLOCK ….) potreste arrecare danni anche molto seri e qualche volta irrecuperabili. Per salvaguardarvi in parte dai vostri tentativi esiste un tasto di test, con il quale potrete rendervi conto quanto effettivamente potete tirare il collo alla vostra amata scheda video.

Nel mio caso possiedo due schede grafiche nello stesso pc: la primaria è una Gainward Phanton 560 ti nata già di suo con un bel overclock (la Gainward è famosa per questo) e portata a più di 100 Mhz di velocità, ossia lavora a 940 Mhz  senza perdere un colpo.

La secondaria è una semplicissima nvidia 9800 gt (direi piuttosto datata) ma che occupandosi solamente della gestione delle fisiche è perfetta. Anch’essa è stata ritoccata qua e là dal programmino in questione senza esagerare.

Una cosa che dovrete tenere spesso presente è la temperatura della GPU in quanto se sale troppo (personalmente il troppo lo intendo intorno ai 90°) rischierete di bruciare tutto. Secondariamente, un errata configurazione dei parametri potrebbe non darvi in termini di grafica e fluidità dei validi miglioramenti se non addirittura dei peggioramenti.

Concludo con il ricordarvi anche che EVGA Precision X fa miracoli ma solo a patto di avere un processore piuttosto recente (un quadcore perché no?) e a disposizione almeno 4 se non 6 giga di ram. Allora si, vedrete miglioramenti nei giochi anche di ultima generazione.

Alla prossima ragazzi e occhio alla temperatura d’esercizio.

 

 

Collegarsi in remoto al proprio pc dal proprio smartphone

Sempre parlando di applicazioni android, una di queste che merita attenzione si chiama TeamViewer.

Questo tipo di applicazione scaricabile gratuitamente, ma solo per uso privato (NON COMMERCIALE) vi da l’opportunità di collegarvi in remoto al vostro pc di casa pur essendo lontani fisicamente anche migliaia di chilometri.

Avrete accesso completo al vostro pc, come se foste personalmente davanti al vostro computer pur essendo molto lontani (a patto che il vostro pc sia acceso).

teamviewer download,accesso remoto pc,tecnologia,smartphone,pc


Non sto ad elencarvi le infinite possibilità che avreste: quello che vi appare sul display dello smartphone benchè di dimensioni ridotte rispetto ad un monitor, sarà esattamente il vostro schermo di casa identico a come lo avete lasciato. Questo software ovviamente ha più di un’impostazione affinchè il dialogo pc-smartphone sia ottimizzato in maniera tale da soddisfare il trasferimento eventuale di dati da un apparato all’altro sia per il normale uso del sistema operativo di Windows.

Vi voglio fare un esempio di ottimizzazione automatica per farvi capire meglio:  in modo tale che la banda perda meno colpi possibili, quando vi collegherete dal vostro smartphone al vostro pc lontano chilometri e chilometri, il software automaticamente sceglierà un’impostazione ottimizzata per funzionare al meglio quindi una delle prime cose che farà sarà quella di farvi apparire sul display del vostro smartphone, il vostro desktop nel monitor del vostro pc di casa  ma senza immagine di sfondo, quindi tutto nero però con tutte le vostre icone. E’ come se voi foste li davanti al vostro pc e poteste fare tutto quello che volete.

Anche qui vi ricordo che la resa del suddetto programma (parliamo sempre per android) dipende dalla linea internet in vostro possesso e dalla potenza del vostro smartphone. Comunque sia le impostazioni potrete cambiarle a vostro piacimento anche manualmente.

Ovviamente essendo un’applicazione freeware (open source di libero utilizzo) potrete scaricarla da qualunque smart market meglio se quello incorporato nel vostro smartphone.

Per finire  sappiate che le vostre connessioni tra i due apparati saranno protette da password che il programma vi darà di default e che voi se vorrete potrete cambiare. Personalmente lo utilizzo piuttosto frequentemente, sia da android sia da Windows per dare assistenza in remoto (anche alla mia mamma che non ne capisce tanto ), e sono sinceramente soddisfatto. CONSIGLIATISSIMO!

Saints Row: The Third – recensione, data uscita, prezzo e video

Il terzo capitolo della serie Saints Row sta per arrivare per PS3, Xbox 360 e per Pc.

 Con Saints Row: The Third hai il controllo dei Saints nel momento in cui sono all’apice del loro potere e non ti resta nient’altro che ostentarlo attraverso azioni tanto violente quanto improbabili: utilizza Johnny Gat per assurde missioni in volo con il paracadute, armi satellitari che polverizzano le gang rivali in pochi secondi, enormi dildo viola con cui difendersi dagli attacchi di preparatissime divisioni militari, jet supersonici con i quali distruggere interi isolati – questi sono solo alcuni esempi di quello che puoi fare girando per la città.

Saints_Row_The_Third_31429.jpg

Stilwater è pronta per essere conquistata e dipenderà solo da te se diventerà per sempre territorio dei Saints: cambia faccia alla città, vesti i tuoi affiliati in perfetto stile gangster o con ridicoli costumi da peluche e spadroneggia ovunque ti pare – questa è la tua città – qui fai tu le regole – tu sei il Re…

Quanto costa il videogioco Saints Row: The Third ?

Il prezzo di listino di Saints Row: The Third è di € 44,90 per PC e di € 64,90 per PS3 e Xbox 360.

Quando esce il videogame Saints Row: The Third ?

la data di uscita è fissata al 18 novembre per tutte le console.

Saints Row: The Third video 

 

Call of Duty: Modern Warfare 3, data uscita, prezzo video del gioco

Ecco il nuovo sparatutto sviluppato dalla Infinity Ward, che promette diversi miglioramente dal capitlo precedente.

Call of Duty: Modern Warfare 3 è disponibile per Xbox 360, pc, Ps3, wii, e Nintendo ds.

Call of Duty Modern Warfare 3.jpg

Nei panni della recluta Keeshon Lewis, dovremo eseguire vere mansioni di veri soldati, aspettando ordini, guidando jeep da un luogo all’altro e molto altro ancora.

Il livello di realismo è altissimo, come la narrazione e la longevità, e la modalità multiplayer presenta una vasta gamma di armi, sfide, livelli in mappe sempre più sofisticate.

Quando esce il videogame Call of Duty: Modern Warfare 3 ?

La data di uscita è fissata al giorno 8 novembre 2011 per tutte le console citate prima.

Qaunto costa il videogame Call of Duty: Modern Warfare 3 ?

Il prezzo di listino del videogioco  Call of Duty: Modern Warfare 3 è di € 39,90. per Nintendo ds, di € 54,90 per Pc, di € 59,90 per la Wii e di € 64,90 per Xbox 360 e Playstation 3.

 Call of Duty: Modern Warfare 3 trailer del gioco

Batman: Arkham City, data di uscita, prezzo e video del gioco

Batman: Arkham City è la nuova avventura che ricalca le avventure di Bruce Wayne alle prese con i criminali di Gotham City.

Batman-Arkham-City-15.jpg

In questo action ci ritroveremo in super azzuffate in mezzo ai vicoli oscuri della città, nuove sezioni stealth, investigazione, combattimenti epici tra super-cattivi e stralci inaspettati all’interno della psicologia turbata di Batman.

batman-arkham-2.jpg

I giocatori avranno modo di affrontare numerosi personaggi provenienti dall’universo di Batman, tra cui anche Catwoman, Due-Facce, Harley Quinn, Hugo Strange, Victor Zsasz, Calendar Man, Il Joker, l’Enigmista ed altri personaggi che non sono ancora stati svelati.

Quando esce il videogame Batman: Arkham City ?

Il videogioco Batman: Arkham City esce per Pc, Xbox 360 e Playstation 3 il giorno 21 ottobre 2011.

Quanto costa il viddeogame Batman: Arkham City ?

Il prezzo di listino del videogame Batman: Arkham City è di € 49,90 per la versione Pc e di € 64,90 per la versione per Xbox 360 e PS3.

Batman: Arkham City video del gioco 


 

The Sims 3: Animali & Co. prezzo, data di uscita e video del gioco

Questa nuova versione di The Sims sarà disponibile per PC windows, Playstation 3, Xbox 360 e Nintendo Wii e Nintendo 3DS.

Probabilmente è uno dei giochi più attesi di questo mese, dove dovremmo accudire, crescere e mantenere vari animali domestici.

Immagine di The Sims 3: Animali & Co. per PlayStation 3

La particolarità del gioco è che a seconda del modo in cui crescerai l’animale, cambierà anche il suo carattere.

the sim 3 animals.jpg

Potrai ad esempio far crescere dei ferocissimi cani da guardia o dei gatti che devastano tutto in casa, o al contrario fidati destrieri e animali coccoloni che ti verrano a cercare per prendersi sempre delle coccole.

A voi la scelta di crescerre animali perfetti o imperfetti !!!!

Quando esce il videogame The Sims 3: Animali & Co. ?

La data di uscita per tutte le console è fissata al 21 ottobre 2011

Quanto costa il videogame The Sims 3: Animali & Co. ?

Il prezzo di listino del videgioco The Sims 3: Animali & Co. è di € 36,90 per PC, € 44,90 per Nintendo Wii, € 64,90 per Xbox 360 e Playstation 3 e €44,90 per Nintendo 3DS.

The Sims 3: Animali & Co. –  video del gioco

 

Dead Island, prezzo, data di uscita e video del gioco

Questo action horror si presenta come un gioco molto divertente e accativante.

La trama inizia con una coppia che si sveglia in una camera d’labergo dopo una serata a base di alcool.

Purtroppo al risveglio, ci si ritroveranno orde di zombie pronte a divorarci… 

Dead Island è un survival horror non lineare con combattimenti ultra realistici che vi daranno scosse di adrenalina pura ed emozioni fortissime. Usate qualsiasi cosa attorno a voi come arma, prendete decisioni che influenzeranno il mondo attorno a voi e cercate di fuggire da questo incubo tornando a vivere la vostra vita. 

Quanto costa Dead Island ?

Il prezzo di listino ufficiale è di € 49,90 per pc, € 59,90 per PS3.

Quando esce Dead Island per Pc e PS3 ?

la data di uscita del gioco è il 9 settembre 2011.

Dead Island video del gioco 


The Sims Medieval: Nobili e Pirati per PC, prezzo, data uscita e video del gioco

The Sims Medieval: Nobili e Pirati fornirà ai giocatori una maggiore varietà e nuove possibilità di scelta sotto ogni aspetto di gioco. Una nuova eroica avventura inizierà quando i Pirati di Aarbyville e i Nobili di Tredony faranno il loro arrivo nel regno, portando con loro combattimenti, amori, avventure e misteri. Per coloro che amano il pericolo e le missioni eroiche, nuove esilaranti ricerche andranno ad aggiungersi alle avventure iniziali e si potrà andare alla ricerca della fontana della giovinezza o proteggere il regno da un malvagio stregone.

E’ richiesto il gioco base The Sims Medieval installato sul PC per poter giocare.

Quando esce per pc The Sims Medieval: Nobili e Pirati ?

The Sims Medieval: Nobili e Pirati è disponibile nei negozi dal 2 settembre 2011.

Quanto costa The Sims Medieval: Nobili e Pirati per pc ?

Il prezzo di listino del gioco The Sims Medieval: Nobili e Pirati è di € 29,90.

 

The Sims Medieval: Nobili e Pirati video