Perchè le stelle splendono ?

Tutte le stelle splendono perchè bruciano l’idrogeno al loro interno.

Quando gli atomi di idrogeno si trasformano in atomi di elio, l’1% circa della massa si trasforma in energia mantenendo la temperatura interna della stella a milioni di gradi.

Alla superficie la temperatura varia da 3.000 a più di 30.000 gradi a seconda della natura della stella.

Per farvi capire l’incredibile energia sviluppata da questo fenomeno basti pensare che 500 grammi di idrogeno liberano una energia pari a quella che possono svolgere circa 11.000 tonnellate di carbone.

stelle brillano.jpg

Sono milioni di tonnellate di idrogeno a produrre la luminosità delle stelle, disperdendo un spaventoso quantitativo di energia.

 

Presto o tardi esauriranno questo combustibile. Secondo gli astronomi potranno allora accadere due cose :  

le stelle più piccole, come il Sole, si dilateranno e poi perdereanno i loro strati esterni e si ridurranno fino a diventare una fredda stella nana della misura di un pianeta.

Le stelle più grandi, invece, esploderanno e si ridurranno a pezzi.

Dopo l’esplosione potrà rimanere uno strano corpo chiamato stella a neutroni o buco nero.

Perchè le stelle brillano?

Le stelle hanno al loro interno dei nuclei leggeri di atomi che si fondono per formarne di più pesanti.

Questa reazione fa si, che venga sprigionata un’enorme quantità di energia.

stelle.gif


Più leggeri sono i nuclei degli atomi, più semplice è provocare questa fusione e gli atomi più semplici sono quelli di idrogeno.

Nel sole, attraverso un complicato processo di fusione e trasformazione, tonnellate di idrogeno vengono senza sosta trasformate in elio; nel corso del procedimento una parte della massa scompare e diventa energia.

Basti pensare che ogni secondo che passa, il sole si alleggerisce di 4,4 milioni di tonnellate. La massa dispersa dal sole viene emessa sotto forma di raggi: come radiazione di luce e calore